· 

Perché devi buttare il tuo vecchio materasso e acquistarne uno nuovo?

Dormire in un materasso vecchio spesso crea una falsa illusione di benessere, portando a pensare che si dorma meglio perché il corpo è ormai abituato.

Al contrario gli svantaggi di un materasso consumato sono innumerevoli, dalla cattiva igiene del rivestimento al supporto insufficiente della schiena, aspetti indispensabili per garantire la qualità del sonno durante la notte.

Di norma è consigliabile cambiare il materasso almeno ogni 6-7 anni, optando per un modello tecnologicamente aggiornato, costruito con materiali di ultima generazione e dotato di caratteristiche tecniche specifiche per le proprie esigenze.

Vediamo perché è importante sostituire il materasso vecchio, affinché sia in grado di sostenere adeguatamente il corpo ed eliminare ogni fastidio notturno.

Difetti principali dei materassi vecchi

A differenza degli elettrodomestici, che vengono cambiati spesso per rimanere al passo coi tempi, le persone tendono ad utilizzare lo stesso materasso per più di 10 anni.

Si tratta di una pratica sconsigliabile, poiché provoca una serie di svantaggi e peggiora sensibilmente le condizioni del corpo durante il sonno.

Un materasso vecchio, infatti, non fornisce più il sostegno per la schiena che offriva nei primi anni, a causa del cedimento della struttura interna e del deterioramento dei vari strati del rivestimento.

La perdita di resistenza ed elasticità può creare diversi fastidi, che nella maggior parte dei casi vengono attribuiti a fattori esterni, come l’invecchiamento e i problemi di postura.

Al contrario quasi sempre è possibile ridurre tali inconvenienti comprando un nuovo materasso, scegliendo un modello personalizzato in base al proprio fisico e ai difetti da correggere.

Oltre a ciò un materasso vecchio non potrà più garantire un’igiene soddisfacente, di fatto creando un ambiente poco salutare dove passare dalle 6 alle 10 ore al giorno, quindi gran parte della propria giornata.

Nonostante interventi di pulizia accurati il materasso col tempo tende a rovinarsi, specialmente quelli prodotti con sostanze naturali, che sebbene siano migliori rispetto ad altri, sono maggiormente soggette al deterioramento.

Dopo 10 anni potrebbero insediarsi negli strati interni degli insetti, come gli acari e le cimici del letto, impossibili da notare ad occhio nudo, che possono provocare allergie e altre patologie simili.Una valida soluzione in questi casi sono i materassi antiacaro, realizzati con tecnologie innovative e tessuti estremamente traspiranti, tra cui quelli con particelle di ioni d’argento.

Questo materiale è in grado di svolgere una funzione antimicotica, contrastando i cattivi odori e la formazione di funghi e batteri.

Un materasso eccessivamente consumato non assicurerà mai una qualità adeguata del sonno, poiché verranno meno tutti questi fattori che avevano spinto all’acquisto, creando problemi di insonnia, dolori articolari e muscolari, difficoltà dell’addormentarsi, lasciando stanchi e assonnati durante tutto il giorno.

Per capire appieno perché devi buttare il tuo vecchio materasso e acquistarne uno nuovo devi considerare un aspetto fondamentale, quanto incide nella qualità della vita il riposo.

L’organismo di notte deve ripristinare tutte le principali funzioni vitali, un meccanismo naturale che influenza il rendimento del corpo nelle ore diurne.

Un materasso arrivato al limite delle sue possibilità non potrà mai essere all’altezza di tale compito, anzi potrebbe addirittura peggiorare problematiche preesistenti.

Se il tuo vecchio materasso è ormai da cambiare, dovresti pensare seriamente all’acquisto di un modello nuovo, personalizzato e di buona qualità.

Le nuove tecnologie del settore permettono di produrre prodotti sempre più avanzati ogni anno, grazie alla scoperta di materiali compositi più efficienti, strutture di supporto sempre più leggere e affidabili, rivestimenti adatti a contrastare diverse forme di allergie e irritazioni della pelle.

Il materasso può essere realizzato in memory foam, un materiale che sostiene durante il sonno assicurando comunque un eccellente benessere notturno, rinomato per essere altamente traspirante e igienico.

Questi prodotti sono ergonomici e resistenti, si adattano alla forma del corpo e ne assorbono i movimenti, quindi favoriscono un riposo meno irrequieto e ininterrotto.

Come hai visto disfarti del tuo vecchio materasso ti permette di acquistare un modello evoluto, un materasso di nuova generazione scelto in base alle tue esigenze personali, ambientali e familiari.

Ovviamente si tratta di un investimento importante, soprattutto se vuoi comprare un prodotto di buona qualità, tuttavia la spesa sarà completamente ripagata, perché ritroverai nuove energie da dedicare al lavoro, alla famiglia e al tempo libero.

Articolo tratto da FRASSIFLEX

Scrivi commento

Commenti: 0